Il Turismo nella città di Siviglia

Turismo a Siviglia

L'ospitalità, la ricchezza culturale, il folclore, la storia e l'allegria tipiche di questa città, unitamente al suo calore, al suo sole e alla vitalità che sprigiona, hanno sempre fatto di Siviglia una delle mete preferite dai turisti di tutto il mondo. Il clima ed il cielo generalmente limpido rendono questa città la meta ideale per ogni vacanza. La città è piena di movimento ed energia: gran parte della vita sivigliana infatti si svolge per le strade animate e vivaci, ma non caotiche, che si riempono dei colori e delle voci della gente. Infatti, sono moltissimi, specie nel centro della città, i bar, le terrazze ed i ristoranti provvisti di spazi all'aperto.

Navigare Facile

Quel che si può dire con sicurezza quindi è che a Siviglia è impossibile annoiarsi perchè anche una semplice passeggiata per le strade della città finisce con il rivelarsi una specie di full immersion nelle consuetudini della gente del luogo e sarà impossibile anche il non farsi contagiare dall'allegria che le persone, ed i posto stesso, sembrano sprigionare. I profumi della cucina tipica andalusa riempono le strade accompagnandoci nelle nostre passeggiate tra bassi edifici colorati dalla particolare architettura e grandi monumenti storici.

Food

Tra i monumenti più conosciuti ed amati della Siviglia, figura certamente la Cattedrale di Siviglia. Edificata nel 1401, venne eretta con il preciso scopo di costruire la chiesa più grande mai vista. Evidentemente, lo scopo dei costruttori venne raggiunto, dato che, ad oggi, la cattedrale è la terza chiesa più grande al mondo. Una delle ultime cattedrali gotiche della Spagna, se pure presenta già qualche accenno dello stile rinascimentale, la Cattedrale di Siviglia sorge sui resti di quella che, nel XII secolo, era stata la Grande Moschea. A convertirla in tempio cristiano fu Ferdinando III, ma, ancora oggi, dell'antica moschea si conserva ancora il minareto, conosciuto come la Giralda, e il Patio degli Aranci.

La Giralda, altro importantissimo monumento che intreccia la propria storia a quella dalla Cattedrale di Siviglia, venne costruito dai mori tra il 1184 ed il 1197. La sua altezza originaria era di 79 metri, ma le successive modifiche modifiche apportate dai cristiani, tra cui l'aggiunta del campanile, lo portarono a raggiungere quasi i 100 metri di altezza. Lo stile che lo caratterizza è elegante e fiero, ricco di affreschi e motivi geometrici che ne ricordano le origini moresche.

Veramente stupenda ed affascinate è l'antica fortezza dell'Alcazar, costruita nel 913 per volere del re Abd Al Ramàn. Proprio per la sua straordinaria bellezza, in passato venne scelta come di mora da molti dei regnanti che si susseguirono sul trono della città. Al suo interno, le numerose stanze ed i grandi saloni, raccolgono e combinano armoniosamente gli stili più svariati che vanno dall'islamico al più moderno neoclassico. Altro elemento del palazzo, che ne impreziosisce ulteriormente la bellezza, sono i giardini interni e le splendide fontane.

A Siviglia trova spazio anche uno dei centri documentali più importanti che esistano: l'Archivio delle Indie. Istituito nel XVI secolo, venne creato e modificato in modo che potesse contenere tutti i fascicoli e i documenti della compagnia commerciale che si occupava dei rapporti commerciali con le americhe.
E' certo però che il monumeto più emblematico della Siviglia, assieme alla Giralda, è la Torre del Oro; si tratta di una torre di sorveglianza sulle sponde del fiume Guadaquivir costruita dagli Almohadi nei primi anni del XIII secolo per poter controllare la navigazione sul fiume. Il nome deriva probabilmente dall'antica presenza di maioliche dorate che ne ricoprivano le pareti esterne. L'ultima modifica apportata alla torre risale al 1760, con l'aggiunta della corona.

Ma non sono solamente questi monumenti di grandissima importanza e straordinaria bellezza a fare di Siviglia una città culturalmente importante: il centro della città infatti è famoso anche per i numerosi musei che possono vantare di essere tra i più importanti musei spagnoli.

Tra una visita e l'altra ai principali luoghi di interesse poi, perchè non concedersi qualche spuntino o un buon pasto a base delle pietanze tipiche della città? Ed ecco che allora i ristoranti disseminati ovunque lungo le vie della città si prestano perfettamente per guidarci all'interno della ricca gastronomia locale in cui i prodotti freschi della terra la fanno da padrone offrendoci un'infinità di nuovi e stuzzicanti piatti.